BROC – 200 anni di #Thonet e affini

In occasione della prossima edizione del BROC che si terrà presso il Parco Esposizioni Novegro al 13 al 15 dicembre, si svolgerà la mostra “200 anni di #Thonet & affini“.

Il 2019 è un anno di ricorrenze importanti per il legno curvato a vapore. 200 anni fa, Michael Thonet inizia a piegare il legno nel suo laboratorio di ebanista a Boppard, in Germania. 160 anni fa la Gebrüder Thonet lancia la Thonet n. 14, l’oggetto destinato a diventare l’archetipo della sedia di design. 100 anni fa, Walter Gropius fonda la scuola di architettura, arte e design del Bauhaus, l’incubatore delle avanguardie stilistiche del razionalismo e funzionalismo che cambierà l’estetica del ‘900 per sempre.

«Milano non poteva chiudere un anno così importante per il design nell’arredo senza celebrare queste ricorrenze – sottolinea Giovanni Renzi, uno dei massimi esperti di stile Thonet al mondo, co-curatore della mostra – e siamo felicissimi di poterlo realizzare in un contesto di grande tradizione, molto amato dai milanesi, quale la Fiera Brocantage di Novegro».

Durante la mostra verranno esposti alcuni oggetti iconici della produzione della Gebrüder Thonet, della Jacob & Josef Kohn di Vienna e della Società Antonio Volpe da Udine. Alcuni arredi in esemplare unico perché mai entrati in produzione, come l’étagère d’angolo, appartenuta alla famiglia Thonet. Arredi iconici che hanno ispirato importanti architetti del ‘900, Le Corbusier per primo, come la chaise longue Thonet n.7500 e la poltroncina B9 della Thonet.

Thonet chaise longue n.7500, 1880 ca

Il dondolo più raro dello stile Thonet, il modello n.267 della Volpe detto “dondolo a uovo”. Attribuito al genio creativo di Max Fabiani, è esposto al Vitra Design Museum di Basilea, allo Smithsonian American Art Museum di NY e all’Art Chicago Museum. O come la Cesca di Marcel Breuer, la sedia a sbalzo in tubolare metallico entrata nel catalogo Thonet nel 1931 come modello B32. Verranno poi esposti alcuni dei “pozzetti” presentati alla mostra “La Poltrona Moderna” durante il Fuorisalone 2017 di Milano.

Poltroncine disegnate tra il 1898 e il 1910 dai maggiori architetti/designer della Secessione viennese quali Gustav Siegel, Josef Hoffmann, Joseph Maria Olbrich, Koloman Moser e Marcel Kammerer. In esclusiva per questa occasione sarà esposto il catalogo della Gebrüder Thonet del 1878, ad oggi, il più antico conosciuto. La mostra è organizzata da Legno Curvato, il progetto editoriale di design dedicato allo stile Thonet. I fondatori Giovanni Renzi, Manuela Lombardi Borgia e Alessandro Scordo ne hanno seguito la curatela. In parallelo alla mostra, nello stand di Alessandro Scordo sarà possibile acquistare oggetti in legno curvato d’epoca. La proposta di questa edizione sarà dedicata al riposo e al relax. Un’occasione che gli appassionati di questa lunga e affascinante storia non possono perdersi per chiudere il 2019 davvero in bellezza.