Byblos 2.0

Mostra mercato del libro antico e del novecento, della stampa d’epoca e della cartofilia.

In considerazione dell’emergenza COVID-19 la Manifestazione è stata rinviata. Per ulteriori informazioni, contattateci!

Il fascino della carta antica torna ad incantare Milano nell’appuntamento imperdibile per bibliofili e collezionisti.

Ancora una volta Byblos rafforza il suo messaggio. Non a caso divenuto Byblos 2.0, l’iniziativa di Novegro mantiene il punto nel collezionismo librario facendo dell’appuntamento milanese del 28 e 29 marzo p.v. un’occasione di approfondimento culturale di indubbio livello.

Rinnovata nel nome e nei contenuti, la rassegna organizzata presso il Parco Esposizioni Novegro è dedicata ai bibliofili, appassionati di antiquariato e modernariato librario, stampe e cartografie.

Con la sua formula semplice che lega sullo stesso piano espositivo il libro antico a quello usato, la preziosa cartografia al più curioso articolo di collezionismo cartaceo, Byblos 2.0 intende riconfermarsi quale ricorrenza per tutti gli operatori del settore e allo stesso tempo come occasione per avvicinare nuovo pubblico alla passione per la “carta”!

Una due giorni per ammirare e acquistare volumi antichi e da collezione, modernariato librario, stampe, grafiche d’autore, documenti storici, fotografie, periodici… e tanto altro!

In continuità la mostra mercato delle curiosità di antiquariato Brocantage.

Iniziative


Quante volte ci siamo guardati intorno a casa nostra e ci siamo domandati dove mettere tutti quei libri e quelle pubblicazioni accumulate nel corso degli anni.

Magari l’occasione era dettata da un trasloco o una ridistribuzione delle stanze oppure da qualche “eredità” di soffitta.

Mai e poi mai deve avvenire la tentazione di disfarsene come carta inutile, perché un libro vive per sempre.

All’insegna del motto “Rimetti in circolo i tuoi libri” gli organizzatori della rassegna Byblos 2.0, in programma nei giorni 28 e 29 marzo p.v. al Parco Esposizioni Novegro, invitano tutti quanti abbiano il problema di ridurre la propria “biblioteca” di portare libri e pubblicazioni in esubero al Byblos 2.0 di Novegro.

Per loro oltre ad un ingresso gratuito sono approntati grandi banchi di accoglienza dove potranno trovare anche una utile consulenza sul loro eventuale valore collezionistico.

Un’azione oltremodo giovevole per lo spirito e per l’ambiente che non è fine a sé stessa perché tutto il materiale raccolto verrà offerto gratuitamente alle decine di migliaia di visitatori che frequentano nel corso dell’anno il Parco Esposizioni Novegro. Che piacere veder rifiorire in altri la cultura che ci ha formati e appassionati. Forza, rimetti in circolo i tuoi libri, perché un libro vive per sempre!


Incontri

  • Sabato 28 marzo

    ORE 11.00 – La cultura del libro fra collezionismo antiquario e giornalismo.

    Conferenza di Armando Torno.

    Armando Torno è editorialista, saggista e conduttore radiofonico. È stato responsabile (e fondatore) del supplemento culturale “Domenica” de “Il Sole 24 Ore” e delle pagine culturali de “Il Corriere della Sera”. Dalla fondazione di “Radio 24” ha condotto “Musica maestro”, trasmissione che nel 2014 ha vinto il Premio Flaiano. Nei suoi saggi si è occupato del rapporto tra religione e modernità, nonché della figura di Mozart.

  • ORE 16.00 – Il potere della voce – per un uso consapevole dello “strumento vocale”.

    Presentazione del libro di Anna Luana Tallarita con la partecipazione dell’Autrice.

    Anna Luana Tallarita ci sorprende con il nuovo libro incentrato sulla voce e con la prefazione dell’esimio antropologo prof. Massimo Squillacciotti. Un libro per tutti curiosi, studiosi, cantanti, attori, insegnanti, politici.. in cui sono trattate varie tematiche legate al mondo della voce e le sue curiosità. Dai principi semiotici della comunicazione, a un manuale vero e proprio su come utilizzare la voce, di esercizi per chi studia canto e per chi usa la voce come strumento. La Tallarita ci ha abituati a questa sua multiforme espressione artistica, alla possibilità di essere se stessa in ogni forma di arte in cui trova espressione. Dalla musica, al design, passando per la pittura e la fotografia. In questo libro si analizza la voce e il suo complesso uso, dalle origini storico sociali, alla comunicazione contemporanea. Analizzando i rapporti con la religione e con i linguaggi non verbali. Nella prima parte del testo si analizza e sviluppa la tematica dell’evoluzione umana. Nella seconda parte il libro diventa un vero e proprio manuale, come dicevamo, su cui studiare ed esercitarsi. Dove si troveranno pertanto nozioni, teorie, esercizi, utili a facilitare la comprensione e le tecniche per un corretto uso dello strumento vocale. Il libro edito da Aracne Editore, che si occupa di testi e pubblicazioni universitari, é in vendita sul sito delle Edizioni Aracne e negli altri portali di vendita legati alle vendite dell’edizione. Oltre che richiedibile all’ufficio stampa della Tallarita come copia autografa dell’autore alla email: info@annaluanatallarita.com  Al normale prezzo di copertina e le spese di spedizione.

  • Domenica 29 marzo

    ORE 11.00 – L’arte del mosaico da Bisanzio a Ravenna nel ‘900.

    “I Mosaici del Duce”: storia, arte e architettura nella Casa del Mutilato di Ravenna.

    Conferenza di Elena Pontiggia.

    Si laurea in filosofia alla Statale di Milano con una tesi sull’estetica di Nietzsche. Collabora come critico d’arte a giornali e riviste. Dal 2011 scrive su “La Stampa”. Si occupa in particolare dell’arte italiana e internazionale fra le due guerre e del rapporto tra modernità e classicità. Si interessa agli scritti di poetica, e ha pubblicato numerosi testi teorici degli artisti da Cézanne e dalle avanguardie a Pollock. Nel 1996 ha vinto il premio “San Valentino d’oro” per la Storia dell’arte e nel 2009 il premio Carducci con Modernità e classicità. Il ritorno all’ordine in Europa dal dopoguerra agli Anni Trenta.